Gennaro Andele

Per consentire una graduale ripresa delle attività sportive, saranno consentite dal 4 maggio 2020 le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionali dal Coni e dalle federazioni, ma solo nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, evitando assembramenti.

Dunque allenamenti a porte chiuse per le discipline individuali.

Per fare attività fisica ci si potrà allontanare dalla propria abitazione ma rispettando la distanza di almeno due metri dalle altre persone se si tratta di attività sportiva più dinamica, mentre basterà un metro se si tratta di semplice attività motoria.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.