indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    
Carla Benvenuto

Il decreto-legge 23/2020, entrato in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione (9 aprile 2020), recante misure urgenti in materia di acceso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché di interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali, all’articolo 41 stabilisce che le disposizioni di cui agli articoli 19 e 22 del decreto-legge 18/2020 si applicano anche ai lavoratori assunti dal 24 febbraio 2020 al 17 marzo 2020.

Pertanto, le prestazioni di cassa integrazione salariale ordinaria, di assegno ordinario di Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD), di accesso al Fondo di Integrazione Salariale (FIS) con causale COVID-19 nazionale sono riconoscibili, con presentazione di istanza da parte del datore di lavoro dal 23 febbraio 2020 al 31 agosto 2020 e per una durata complessiva non superiore a 9 settimane, anche ai lavoratori che alla data del 17 marzo 2020 risultino alle dipendenze dei datori di lavoro richiedenti la prestazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Cerca per tag

Altre Info

Cerca