indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    
Tullio Solinas

La mansione esatta disposta nel mio ccnl cita testualmente: qualifica/Livello As con mansioni di baby sitter e addetta ai lavori domestici (Pulizie,stiro) Cambia qualcosa? Il datore può richiedere cassa integrazione. Può tenermi in stand by senza corrispondermi nulla? Cosa dovrei fare?

Purtroppo, il ccnl di lavoro conferma che il suo datore di lavoro è un datore di lavoro domestico e pertanto escluso dalla possibilità di ricorrere alla cassa integrazione guadagni in deroga Covid-19.

Quello che lei potrebbe fare, ma solo in via teorica, è diffidare il datore di lavoro a rispettare il contratto di lavoro sottoscritto (le otto ore al giorno): ma il destinatario della diffida avrebbe buon gioco – premesso che i genitori non possono rischiare che i propri figli vengano infettati dalla baby sitter, che può entrare in contatto con chiunque e che, in ogni caso potrebbe anche essere costretta a spostarsi con i mezzi pubblici per raggiungere il luogo di lavoro – a richiamare le disposizioni governative emanate per contrastare il diffondersi dell’epidemia e a licenziarla per giustificato motivo oggettivo. Conviene stringere i denti, mantenersi il posto di lavoro e i 300 euro che percepisce restando a casa, sperando che le cose volgano al meglio almeno nel prossimo mese di maggio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Cerca per tag

Altre Info

Cerca