Giuseppe Pennuto

Nell’ambito dell’emergenza Coronavirus, anche le auto a metano e le auto a GPL sono state oggetto del decreto Cura Italia, con proroghe differenti a seconda dell’alimentazione della vettura.

Per la prima tipologia di vetture (auto a metano), infatti, è stato stabilito che, fino al 15 giugno, sarà possibile circolare in deroga ad eventuali scadenze inerenti le bombole per il periodo ricompreso dal 31 gennaio al 15 aprile 2020.

Invece, per la seconda tipologia, auto a GPL, relativamente le scadenze dei serbatoi, la deroga è stata estesa sino al 31 ottobre 2020.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.