Giuseppe Pennuto

In piena emergenza Coronavirus arriva la sospensione RC Auto: si tratta di una misura inserita nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 2 marzo, che inizialmente indirizzato ai residenti delle cosiddette “Zone rosse”, potrebbe essere esteso a tutti gli italiani.

Secondo quanto sancito dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la sospensione dell’RC auto dovrebbe riguardare gli automobilisti con rata del premio assicurativo in scadenza tra 21 febbraio e il 30 aprile 2020.

Momentaneamente si tratta di una misura che riguarda solo gli automobilisti della c.d. Zona Rossa, ma potrebbe essere ben preso estesa anche agli automobilisti del resto della Penisola italiana.

Secondo i dati della Motorizzazione in Italia ci sono un parco di 39 milioni di auto assicurate: se la misura riguardasse il 20% delle vetture in circolazione, il rinvio del pagamento del premio assicurativo riguarderebbe ben 8 milioni di veicoli.

Come previsto dal DPCM del 2 marzo, la sospensione dell’assicurazione RC Auto non sarà eterna, ma prevede il differimento del pagamento di un mese.

Pertanto, il premio dell’assicurazione auto dovrà essere pagato entro il 31 maggio 2020 sia in un’unica soluzione sia mediante frazionamento semestrale, come accordi con la Compagnia Assicurativa.

In ogni caso per beneficiare della sospensione dell’RC Auto è necessario attendere la comunicazione dalla propria compagnia assicurativa.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Privacy

Home

Cerca per tag

Altre Info