Paolo Rastelli

La Legge 145/2018 ha introdotto il Saldo e stralcio delle cartelle, ossia una riduzione delle somme dovute, per i contribuenti in grave e comprovata difficoltà economica. L’agevolazione riguarda solo le persone fisiche e alcune tipologie di debiti riferiti a carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

La prima o unica rata è scaduta il 30 novembre, slittata poi al 2 dicembre perché coincidente con la giornata festiva del sabato.

In caso di scelta per l’opzione con pagamento rateale, le successive 4 rate sono state così suddivise:

20% con scadenza il 31 marzo 2020;
15% con scadenza il 31 luglio 2020;
15% con scadenza il 31 marzo 2021;
il restante 15% con scadenza il 31 luglio 2021.

L’articolo 65 (Sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione) del Decreto Cura Italia varato dal governo il 16 marzo 2020, prevede che sono sospesi i termini dei versamenti, scadenti nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione: i versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in unica soluzione
entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca