Andrea Ricciardi

Nel decreto che il governo sta mettendo a punto per sostenere l’emergenza economica che si accompagna a quella sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus potrebbe trovare spazio anche una sospensione estesa a tutto il territorio nazionale del pagamento di mutui, bollette e tributi.

Uno dei “quattro canali” su cui si sta indirizzando il governo per aiutare famiglie e imprese “è quello della liquidità, che va garantita, e questo lo si fa con la sospensione dei pagamenti, di mutui, bollette, tributi.

Alla domanda se la sospensione varrà già dalla prossima scadenza fiscale del 16 marzo, è stato risposto che si sta lavorando in questa direzione.

Quanto alla portata economica degli interventi il ministro ha fatto capire che la somma sarà probabilmente superiore ai 7,5 miliardi di cui si è parlato nei giorni scorsi, spingendosi fino a 10 miliardi grazie all’aumento del deficit.

Di un possibile congelamento dei pagamenti ha parlato anche la vice ministra Laura Castelli, secondo cui nel decreto ci sarà “una parte fiscale molto importante di sospensione di pagamenti, pagamento di ritenute, contributi.”.

Castelli ha chiarito che l’intervento riguarderà anche i mutui. “Mutui, tasse, è tutto sospeso.”, ha detto specificando che l’intervento sarà “sui mutui di privati e famiglie.”

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca