Patrizio Oliva

L’eventuale vizio formale della procedura, che ha poi condotto al fermo amministrativo, dovrebbe essere decretata da un giudice.

Considerato poi che Agenzia delle Entrate Riscossione ha correttamente formulato la pretesa basata sulle iscrizioni a ruolo consegnate da INPS (il cui sgravio, forse, ancora non è stato comunicato) e che, sostanzialmente, comunque residua un debito non saldato che, da solo, giustificherebbe l’iscrizione di fermo amministrativo, la vedo abbastanza dura.

Può, tuttavia, tentare con un ricorso amministrativo da presentare allo sportello della sede territoriale di Agenzia delle Entrate Riscossione, anche per vedere l’effetto che fa.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca