Ludmilla Karadzic

Deve ottenere una dichiarazione su carta intestata, sottoscritta dal legale rappresentante pro tempore della società creditrice in cui la controparte dichiara esplicitamente di accettare la proposta di saldo stralcio e di rinunciare al debito residuo ex articolo 1236 del codice civile.

E’ capitato più volte, che una società cessionaria, dopo aver riscosso la somma a saldo stralcio, abbia a sua volta rivenduto il contratto originario, o il debito residuo, a terzi; e che il debitore sia stato di nuovo contattato per la riscossione del debito già pagato a saldo stralcio o per l’escussione del residuo.

Quindi deve mettersi nelle condizioni di non avere altri problemi dopo il perfezionamento dell’accordo a saldo stralcio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca