Chiara Nicolai

Non si tratta di un beneficio a sostegno del reddito, ma, più propriamente, di un beneficio di natura fiscale: infatti, al fine di incentivare l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici, le persone fisiche maggiorenni residenti nel territorio dello Stato, che, fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, effettuano abitualmente acquisti con strumenti di pagamento elettronici presso soggetti che svolgono attività di vendita di beni e di prestazione di servizi, nel corso del 2020, avranno hanno diritto ad un rimborso in denaro, in occasione della festività della Befana 2021, alle condizioni e sulla base dei criteri individuati da un decreto del Ministro dell’economia di prossima emanazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.