Ludmilla Karadzic

Nella situazione descritta lei è praticamente nullatenente e lo rimarrà per qualche tempo, praticamente fino a quando una eventuale espropriazione della casa, con vendita all’asta, consentirà di ottenere un ricavato tale da soddisfare i primi due creditori ipotecari senza lasciare un residuo in cui possa insinuarsi il terzo creditore.

In queste condizioni ha perfettamente ragione chi le consiglia di attendere una proposta conveniente di rimborso a saldo stralcio per il rimborso del prestito (7.500 euro) che non è riuscito più ad onorare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.