Giorgio Valli

Il decreto legge 189/2016, all’articolo 48, (in vigore dal 19 ottobre 2016) dispone la sospensione del pagamento della tassa automobilistica dovuta a partire dal 19 ottobre 2016 (quindi per le annualità 2017, 2018, 2019), e la possibilità di versarla in ritardo, senza sanzioni ed interessi, con la facoltà aggiuntiva di rateizzazione dell’importo fino ad un massimo di 120 rate (e pagamento della prima rata entro il entro il 15 gennaio 2020 così come stabilito dal decreto legge 111/2019).

Dunque, il beneficio non si estende alla tassa automobilistica dovuta per gli anni 2015 e 2016.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca