Rosaria Proietti

Io mi chiedevo, se ho già un quinto dello stipendio pignorato direttamente notificato al datore di lavoro da parte di un recupero crediti, può un altro recupero crediti richiedere il versamento di un’ulteriore quinto della stessa busta paga direttamente alla banca dove mi viene accreditato lo stipendio? Ovvero è possibile che mi possano pignorare 2 quinti sullo stesso stipendio solo perché il soggetto terzo è diverso? Nell’eventualità positiva, al momento dell’udienza davanti al giudice, questo prelievo del quinto direttamente in banca può essere sospeso, in virtù del fatto che il quinto dello stipendio mi è già stato pignorato da un altro recupero crediti direttamente dal datore di lavoro?

Ci sembrava di averle spiegato che un secondo creditore, anche per debito della stessa natura di quello per cui è stato azionato il pignoramento dello stipendio, se decide di procedere al pignoramento del conto corrente del debitore può pignorare tutto il saldo disponibile eccedente tre volte l’importo dell’assegno sociale (non solo il 20% della busta paga accreditata).

In altre parole il secondo recupero crediti che agisce per via giudiziale può pignorare il saldo di conto corrente del debitore. Non rileva il fatto che lo stipendio sia stato già pignorato da altro creditore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.