Andrea Ricciardi

Dal 1° gennaio 2020 il bonus sociale che fa pagare di meno le bollette di acqua, luce e gas verrà esteso ad altre duecentomila nuove famiglie: l’autorità dell’energia, Arera, infatti, alzerà da 8.107,5 a 8.256 euro la soglia massima Isee (indicatore situazione economia equivalente) per poter ottenere lo sconto applicare sulle bollette di acqua, luce e gas.

Restano invece invariate le condizioni alternative per ottenerlo:

  • famiglie con almeno 4 figli a carico e Isee non superiore a 20mila euro,
  • nucleo titolare di reddito o pensione di cittadinanza
  • i casi in cui una grave malattia costringa all’utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l’energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita.

Ciò è quanto previsto con la delibera 499/2019/R/com che ha adeguato la soglia Isee sulla base dell’indice dei prezzi Istat.

Importante però che i cittadini si attivino per chiedere lo sconto sociale al Comune di residenza o a un ente designato, come Caf e comunità montane.

Da quando esiste questa agevolazione, infatti, le persone che effettivamente hanno richiesto e ottenuto il bonus di sconto non è andato oltre il 35% degli aventi diritto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca