Patrizio Oliva

Diverse segnalazioni delle ultime settimane hanno posto attenzione su una nuova truffa in corso: nelle caselle arriva un’email PEC che ha come oggetto la verifica della quota cedibile in cessione del quinto ed il recupero obbligatorio.

Non è affatto una mail veritiera bensì un tentativo di truffa.

I malintenzionati spingono l’utente che riceve la mail a cliccare sul link presente al suo interno con l’obiettivo di rubare i suoi dati sensibili.

Al momento le varie segnalazioni dimostrano che gli indirizzi email colpiti riguardano quelli delle aziende ma questa truffa potrebbe ben presto estendersi e colpire anche i normali utenti.

Iniziamo dall’oggetto della mail che, per quello che riguarda questo messaggio (che significa che potrebbe essere presto modificato dai malintenzionati), è il seguente: “verifica di quota cedibile in cessione del quinto e recupero obbligatorio“.

Se ricevete una mail con questo oggetto, anche se si tratta di una PEC, evitate di aprirla a prescindere.

Nel testo è presente poi un link che, se cliccato, porta a un sito che acquisirà i dati dell’utente, dati che saranno poi a disposizione dei malintenzionati

Se ingenuamente hai inserito i tuoi dati sensibili devi immediatamente esporre una denuncia alle autorità: in questo caso sarebbe opportuno rivolgersi direttamente alla Polizia Postale.

Nel caso in cui in questo caso o in casi simili si dovessero inserire anche le credenziali della propria Banca o del proprio Conto Corrente, sarebbe opportuno segnalare immediatamente la cosa anche al proprio Istituto di Credito.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca