Annapaola Ferri

La fideiussione è sempre personale: una volta che la società debitrice dovesse non ottemperare al debito assunto, il fideiussore sarà chiamato ad adempiere alla garanzia prestata. Persistendo l’inadempimento verranno iscritti nelle centrali rischi pubbliche (CR Banca d’Italia) e private (ad esempio CRIF) sia il legale rappresentante della società sia il soggetto che ha prestato fideiussione.

Naturalmente, prima dell’iscrizione nelle centrali rischi dei cattivi pagatori, il fideiussore (ed il rappresentante legale del soggetto giuridico) riceverà, con raccomandata AR, la notifica del preavviso di iscrizione (che, tuttavia, può essere contestuale alla richiesta di pagamento di quanto dovuto).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca