Tullio Solinas

Hanno diritto alla pensione di reversibilità i figli di età fino a 21 anni per tutta la durata del corso di laurea, ma non oltre al 26° anno di età.

Tuttavia, la pensione di reversibilità è soggetta a riduzione in presenza di redditi del beneficiario, ad esclusione dei casi in cui il nucleo familiare comprende i figli di minore età, studenti o inabili. Inoltre l’importo del trattamento pensionistico di reversibilità ai superstiti è cumulabile con il reddito del genitore superstite.

I limiti di cumulabilità non si applicano nel caso in cui il beneficiario faccia parte di un nucleo familiare con figli minori o maggiorenni e studenti: il fatto che una volta inserita la domanda essa va a ricollegarsi automaticamente alla pensione attualmente percepita da lui non è rilevante. La domanda verrà ritenuta ammissibile, indipendentemente dal reddito del genitore, una volta che il sistema acquisirà anche il suo status di studente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca