Carla Benvenuto

Può provare a chiedere direttamente all’INPS la dilazione del debito contributivo complessivo (gravato dalle sanzioni civili nonché dagli interessi legali e di dilazione).

Si tratta di un tentativo, ma non si faccia illusioni: i contributi stralciati non dovrebbero più figurare nella situazione contributiva del debitore, né, quasi sicuramente, potranno essere versati in modo volontario.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca