Patrizio Oliva

Forse non mi sono spiegato. La mia domanda è: se la banca si accorge della vendita di tale immobile e vuole sequestrare e incassare la mia quota della vendita (assegno circolare), deve informarmi di ciò prima del giorno della vendita dal notaio, oppure può comunicarmelo direttamente di fronte al notaio stesso? Oltretutto sarebbe spiacevole per la figuraccia di fronte ai proprietari delle altre quote.

Forse non ci siamo spiegati bene noi: per dare avvio ad una qualsiasi azione esecutiva (altrimenti si tratta di rapina o, almeno di appropriazione indebita) la banca, già munita, si presuppone, di un titolo esecutivo, deve notificarle un precetto richiedendo il pagamento di quanto ad essa dovuto, attendere almeno dieci giorni e, in caso di inadempimento, notificarle un atto di pignoramento.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca