Piero Ciottoli

Se il terreno è stato già ipotecato dal creditore, l’acquirente si assicurerà, prima di corrispondere il prezzo pattuito, che il bene immobile sia libero da vincoli ipotecari e il debitore che vende dovrà estinguere l’ipoteca, pagando al creditore l’intero importo garantito.

Altrimenti, il creditore potrà pignorare il saldo di conto corrente del debitore dopo che su di esso sia stato accreditato il ricavato della vendita, fino a soddisfazione del credito e senza alcuna limitazione di un quinto.

Se il terreno non è stato ancora ipotecato, con il decreto ingiuntivo non opposto, il creditore potrà iscrivere ipoteca sul bene immobile.

Il pignoramento in corso della pensione sarebbe rilevante nel contesto qui riportato se, e solo se, il creditore pocedente decidesse di avviare azione esecutiva di pignoramento della pensione, cosa che appare assai difficile considerando che il rateo mensile è già impegnato e che il debitore possiede un bene immobile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca