Gennaro Andele

Purtroppo questo tipo di frode è molto comune, ed in linea generale, potrebbe colpire chiunque sia alla ricerca di una conveniente polizza assicurativa Rc auto tramite il web.

La truffa si svolge così: la vittima, dopo una ricerca online su diverse offerte, riceve un SMS da un sedicente dipendente di un’agenzia assicurativa, che propone un’assicurazione vantaggiosa.

Il consumatore viene convinto ed effettua il pagamento tramite ricarica Poste Pay, stipulando di fatto una polizza inesistente.

È quanto successo a diverse persone, che non vedendosi recapitare il documento dopo aver pagato il finto agente, hanno contattato l’agenzia assicurativa con cui pensavano di aver sottoscritto la polizza, per chiedere spiegazioni.

L’agenzia non ha riconosciuto il contatto del sedicente dipendente, né la richiesta di pagamento via SMS.

I carabinieri hanno indagato e infine arrestato il truffatore.

Ci sono diverse agenzie sul mercato che propongono polizze Rc auto, per cui le truffe che riguardano le assicurazioni auto sono varie.

Per tutelarsi dalla truffa della polizza via SMS è importante:

  • affidarsi soltanto ad agenzie con nomi noti
  • insospettirsi se i prezzi sembrano davvero troppo vantaggiosi
  • non procedere mai a pagamenti tramite metodi non tracciati: quest’ultimo punto è necessario per provare la somma sottratta in modo illecito in caso di truffa online.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca