Stefano Iambrenghi

Ho capito che l’ex datore di lavoro dovrebbe mandare una dichiarazione in tal senso al giudice. Ma volevo sapere se cambia qualcosa il fatto che io mi presenti all’udienza o meno, mi consigliate di andarci o è solo tempo perso visto che non possono pignorarmi niente dal vecchio datore di lavoro?

Se è richiesto l’intervento esclusivo del terzo pignorato attraverso la comunicazione inviata al creditore procedente per raccomandata AR o via PEC, chiarito che la presenza del terzo pignorato in udienza è richiesta soltanto in caso di mancata comunicazione della dichiarazione, mi sembra chiaro che il ruolo del debitore sottoposto ad azione esecutiva, coadiuvato dal proprio rappresentante legale, sarebbe, in udienza, solo di tipo informativo e di controllo su quanto dichiarato dal terzo pignorato in quella sede o precedentemente.

Insomma, in questa situazione, il debitore può evitare di presentarsi e non ci saranno conseguenze.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca