Genny Manfredi

Purtroppo, non è possibile formare una famiglia anagrafica distinta dai propri genitori se si convive con essi: in pratica, pur dichiarando di essere ospite all’atto del trasferimento di residenza, si viene inclusi nello stesso stato di famiglia dei genitori, perché, per legge non possono esistere due famiglie anagrafiche distinte e conviventi se fra i membri dell’una e i componenti dell’altra insistono vincoli di parentela.

Da ciò discende che il nucleo familiare è uno solo, formato, nella fattispecie da genitori e figlia. Ora, il reddito di cittadinanza è una misura di contrasto alla povertà del nucleo familiare e non della singola persona (a meno che non faccia parte di un nucleo familiare costituito da un’unica persona), ragion per cui, per la verifica dei requisiti di accesso al beneficio concorrono anche i redditi ed il patrimonio dei genitori inclusi nel nucleo familiare.

Per aver diritto al reddito di cittadinanza deve andare a convivere con una famiglia i cui componenti non abbiano relazione di affinità o di parentela con l’ospite, in modo da poter formare, un nucleo familiare a parte, formato da lei sola.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca