Giovanni Napoletano

Purtroppo, si sa, i malintenzionati inventano ogni giorno un nuovo espediente per per truffare le vittime: ma quello che lei descrive è un trucco ormai noto e piuttosto costoso per chi cade nel tranello, che vede prosciugatosi il credito telefonico nell’arco di pochi istanti.

L’escamotage utilizzata dai malviventi è piuttosto semplice e consiste nel chiamare migliaia di utenze telefoniche con un numero di telefono “speciale” proveniente dall’estero.

Le telefonate sono mute e poi la linea cade improvvisamente.

Perché? La ragione è molto semplice: alcuni di coloro che ricevono la telefonata richiamano il numero per sapere chi li stesse cercando.

E a quel punto il conto è salatissimo: per le chiamate truffa dalla Tunisia, infatti, si arrivano a pagare anche 1,5 euro al secondo.

Difendersi dalla truffa, in questo caso, è piuttosto semplice: basta controllare il prefisso telefonico di chi ci cerca e, se si riceve una chiamata muta, non richiamare.

I numeri da bloccare hanno il prefisso +216.

In particolare diverse segnalazioni indicano questi due: +216 28 915 036 o +216 28 914 685, da inserire ovviamente in blacklist.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca