Gennaro Andele

Può capitare di non essere in casa e che un postino suoni al nostro citofono per recapitarci una raccomandata: nel caso in cui non ci trovi, viene lasciato nella cassetta della posta un avviso di giacenza che poi dovrà essere ritirata dal destinatario.

Come fare a capire cos’è la raccomandata inviataci?

Come sapere cosa c’è dentro?

Di seguito cerchiamo di chiarire i codici riportati sugli avvisi di giacenza di una raccomandata che permettono di capire da chi ci è stata inviata.

L’avviso di giacenza di una raccomandata può avere un diverso colore e se è bianco solitamente di riferisce a richieste di pagamento, lettere, o diffide o contestazioni, mentre se è verde si riferisce ad atti giudiziari, come multe e sanzioni, o provvedimenti del tribunale o notificati da un avvocato.

E’ bene sottolineare che il destinatario della raccomandata ha solitamente un mese di tempo per ritirarla altrimenti sarà recapitata nuovamente al mittente riportano la dicitura ‘compiuta giacenza’ ma se si tratta di multe o citazioni o altro, il non aver ritirato la raccomanda in giacenza non esime dall’eventuale pagamento dovuto.

Per capire di più sul contenuto della raccomandata bisogna leggere il codice che riporta.

I diversi codici che possiamo trovare sull’avviso di giacenza di una raccomandata sono:

  • Codice 05, che si riferisce ad una raccomandata veloce che solitamente contiene comunicazioni urgenti, come la disdetta di un contratto o domande di partecipazione a concorsi in scadenza ed è tracciabile, permettendo al mittente di verificare lo stato della spedizione direttamente dal sito di Poste Italiane;
  • Codici 12, 13, 14, 15, che si riferiscono ad una raccomandata semplice che solitamente viene inviata da un avvocato o un privato o una società fornitrice di utente e può spesso essere un preavviso di scadenza di una fattura o un sollecito di pagamento o una citazione per testimoniare in una causa;
  • Codici 63, 65, 630, 650, che si riferiscono a comunicazioni provenienti dall’Inps, come atti per la pensione, o accertamenti, o per visite mediche per invalidi e portatori di handicap;
  • Codici 75, 76, 77, 78, 79, che si riferiscono agli atti giudiziari, multe, contravvenzioni, controlli sulla dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle Entrate, notifica di un decreto ingiuntivo o di un precetto;
  • Codice raccomandata 573, che si riferisce ad una raccomandata indescritta, comunicazione solitamente inviata dall’Agenzia delle Entrate che non è però un atto giudiziario;
  • Codici 608, 609, che si riferiscono ad atti della pubblica amministrazione, comunicazione solitamente inviata da una pubblica amministrazione o da un ente pubblico per la notifica di un proprio atto, per esempio una comunicazione elettorale;
  • Codici 612, 614, 693, che si riferiscono a lettere inviate da istituti di credito, come comunicazioni relative a conto corrente, eventuale finanziamento o mutuo;
  • Codici 613, 615, che si riferiscono a comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate, come notifiche di multe o imposte non pagate;
  • Codice 616, che si riferisce a comunicazioni varie, per esempio avviso per mancato pagamento del bollo auto, o una comunicazione da parte dell’assicurazione per un sinistro, o richiamo di un’autovettura, o un sollecito per pagamento bollette, ecc;
  • Codice raccomandata 628, che si riferisce a comunicazioni varie come raccomandata da un privato o per pagamento del bollo auto, o invio carte di credito;
  • Codici 617, 648, 649, 669, che si riferiscono lettere da banche o aziende per documenti importanti come carte di credito e bancomat inviati da una banca;
  • Codice 665, per comunicazioni relative a sinistri e assicurazioni;
  • Codice 668, che si riferisce a comunicazioni da parte di autorità amministrativa o giudiziaria, come multe stradali, o avvisi di garanzia, o mandati di comparizione, ecco;
  • Codici 670, 671, 689, che si riferiscono a cartelle di pagamento, inviate da Equitalia e Agenzia Entrate Riscossione.

Inoltre, è possibile che l’avviso di giacenza di raccomandata riporti codici particolari, come Equ 725, D14193, X00041, ecc.

Questi codici sono di Nexive, un servizio di posta privata di cui si servono anche diversi enti locali che non si riferiscono mai a multe o atti giudiziari e per sapere a cosa si riferiscono in particolare basta semplicemente riportare il codice di 20 cifre contenuto nell’avviso di giacenza sul relativo sito Nexive nella sezione relativa al tracking della spedizione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca