Rosaria Proietti

Lei non è propriamente un nullatenente se percepisce lo stipendio mensile: per pignorarlo nella misura del 20% della retribuzione, al netto degli oneri fiscali e contributivi, il creditore deve, attualmente, chiedere ed ottenere un decreto ingiuntivo dal giudice.

Con le cambiali rimaste impagate, invece, il creditore può notificarle direttamente un precetto, al cui mancato inadempimento seguirà il pignoramento della busta paga presso il datore di lavoro: senza dover passare per il giudice.

Questa è la differenza: pertanto una volta sottoscritte le cambiali, se si ritiene sostenibile la transazione, bisognerà prestare la massima attenzione alla data di scadenza e al luogo dove dovrà avvenire il pagamento della cambiale in scadenza, pena immediata azione esecutiva.

Quindi, proceda pure consapevolmente, valutando la convenienza economica dell’accordo in base alle sue esigenze e prestando la massima attenzione alla scadenza delle cambiali qualora decidesse di sottoscriverle.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca