Paolo Rastelli

Come certamente saprà, le uniche cartelle esattoriali suscettibili di definizione agevolata sono quelle affidate all’Agente della riscossione dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Dunque ne è esclusa l’ultima notificata a dicembre 2018.

Per quanto attiene le imposte IVA ed IRPEF, nell’ipotesi che le relative dichiarazioni annuali siano state presentate nei termini, ma non si sia riusciti a pagare il dovuto, la cartella esattoriale deve essere notificata entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione (articoli 36-bis del DPR 600/1973 e 54-bis del DPR 633/1972).

Pertanto, per le dichiarazioni presentate nel 2015, relative all’anno di imposta 2014, la cartella esattoriale non può essere più notificata dopo il 31 dicembre 2018.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca