Giovanni Napoletano

Si segnalano numerosi tentativi di frode tramite SMS, con messaggi che appaiono spediti da una banca con la quale effettivamente il cliente detiene un rapporto di conto corrente.

Questo è il testo che il cliente potrebbe ricevere via SMS: “Gentile cliente la invitiamo a mettersi in contatto urgentemente con il nostro ufficio prevenzione frodi chiamando il numero verde ….”.

Il numero di telefono da chiamard varia in continuazione, questi gli ultimi usati: 800960849, 0656549425, 0287168294, 0282951974, 0287178408, 800890432.

I delinquenti, una volta contattati, fanno presente al cliente che sono state eseguite delle operazioni fraudolente dal suo online banking o dalle sue carte e che per annullarle servono i codici autorizzativi (quelli, in genere, ottenibili ad esempio attraverso il generatore Token di cui è stato dotato l’intestatario di conto corrente per le operazioni dispositive) e lo convincono a comunicarli telefonicamente. Ottenuti i codici lo rassicurano confermando l’annullo delle operazioni ed il blocco dello strumento di pagamento usato.

In realtà, carpiti i codici, sono in grado di compiere fraudolentemente delle vere operazioni tramite l’online banking o tramite i dati della carta del Cliente.

Numerose banche hanno già avviato le opportune attività di contrasto a questi tentativi di portere a termine la truffa; ma, in ogni caso, va sempre ricordiamo che consulenti ed operatori di banca non chiedono mai ai clienti le credenziali dell’online banking e i codici autorizzativi (PIN, Password, codice numerico generato dal Token o dall’App Mobile Banking).

Va, quindi, prestata la massima attenzione ai messaggi che si ricevono e in caso di sospetto la cosa migliore da fare è segnalarli immediatamente alla propria filiale.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca