Giuseppe Pennuto

Può provare a presentare ricorso al Giudice di pace, con qualche chance di successo, qualora sua suocera fosse titolare dell’autorizzazione comunale, allegando la certificazione ospedaliera, l’autorizzazione comunale rilasciata a sua suocera in quanto invalida e prospettando la sosta senza esposizione del contrassegno come conseguenza di uno stato di necessità, chiedendo, in sostanza, la derubricazione della sanzione irrogata per divieto di sosta alla omessa esposizione del contrassegno autorizzativo, ex articolo 188 del Codice della strada.

Non so se ne valga la pena, ma non ci sono altre soluzioni percorribili.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca