Lilla De Angelis

I coeredi contribuiscono tra loro al pagamento delle onoranze funebri del defunto in proporzione delle loro quote ereditarie (articolo 752 del codice civile): pertanto, rinunciando all’eredità del de cuius (la rinuncia all’eredità non può essere effettua a priori) non si è tenuti all’obbligo di contribuire alla spese funerarie.

Inoltre, colui che ha anticipato le spese per le onoranze funebri ha diritto di ottenere il rimborso dagli eredi, sempre che non si tratti di spese eccessive sostenute contro la volontà espressa dai medesimi (Cassazione, sentenza 28/2002).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.