Simone di Saintjust

Sono dipendente statale con stipendio €1600 a lordo di cessione €143 e delega €277 e mia moglie garante partime tempo indeterminato stipendio €480. Non abbiamo immobili. Intanto però gli ho mandato la proposta tramite pec alla loro email ufficio contenzioso. Preferirei avere qualcosa di scritto perché non vorrei che la pratica fosse già ceduta a terzi.

Con raccomandata AR o con PEC, il creditore non è tenuto a risponderle: peraltro, è stato già anticipato verbalmente che la proposta di accordo transattivo può essere accettata solo a condizione che l’importo della rata di 400 euro/mese sia limitata ai primi due anni.

Nel caso in cui l’accordo non fosse raggiunto e il creditore procedesse al pignoramento della busta paga, il prelievo mensile si attesterebbe intorno ai 360 euro/mese, con un risparmio di 40 euro circa per tutta la durata del rimborso. E senza chiedere niente a nessuno: meglio di così …

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.