Paolo Rastelli

La dichiarazione di adesione al saldo e stralcio (conforme al modello SA-ST-R predisposto per la proroga) deve essere trasmessa Ad Agenzia delle Entrate Riscossione entro il 31 luglio 2019. Nell’istanza bisogna dichiarare (essendo consapevoli delle sanzioni penali derivanti da una dichiarazione mendace) di trovarsi in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica, segnalando, come da certificazione allegata, che l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del proprio nucleo familiare non è superiore a 20 mila euro. In più, bisogna riportare il valore dell’ISEE calcolato dall’INPS in relazione alla DSU riferita al proprio nucleo familiare di appartenenza e, pena l’automatica esclusione dai benefici del saldo e stralcio è altresì richiesta l’allegazione dell’attestazione ISEE cui viene fatto riferimento.

Bisognerebbe chiedere agli autori del testo da lei riportato nel quesito, le fonti normative (o le prassi applicative) che consentirebbero di non indicare il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) nell’istanza di adesione al saldo e stralcio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.