Piero Ciottoli

Sua madre (senza nemmeno dover delegare qualcuno) è libera di vendere l’appartamento di sua proprietà: l’acquirente esigerà che parte del ricavato, equivalente al debito residuo, venga destinata all’estinzione del muto ipotecario per la cancellazione di ipoteca. Ricordiamo che l’ipoteca grava sull’immobile e non sui contraenti il mutuo e che il proprietario può alienare l’immobile ipotecato concordando con l’acquirente e la banca il pagamento del debito residuo e la cancellazione dell’ipoteca.

Una buona notizia per lei che fra cinque mesi non dovrà più pagare le rate del mutuo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.