Annapaola Ferri

Chiedo: in busta paga compare il bonus di 80 euro (cosiddetto Renzi) e la detrazione per figlio maggiorenne fiscalmente a carico (per il quale verso gli alimenti,come detto) che sono in totale 170 euro. Entrambi le voci partecipano al calcolo del reddito lordo? Non dovrebbero essere scorporati, visto che il bonus delle 80 euro potrebbe scomparire e la detrazione riguarda il figlio? Che succede se oggi vengono conteggiate al fine del calcolo di capienza, e domani il bonus viene abolito e/o non avro’ più diritto alla detrazione del figlio fiscalmente a carico? La quota pignorata rimarrebbe uguale? Se la finanziaria mi blocca contemporaneamente sia il conto dove viene accreditato il solo stipendio e che comunque e’in rosso (fido di 2000 euro usato per intero) che il quinto presso il datore di lavoro, come posso sopravvivere in attesa di pronuncia in udienza del giudice, visto che incombe anche agosto? In pratica, il datore di lavoro accantona il 20% e il resto finisce sul conto bancario collegato, che però rimarrà bloccato da qualsivoglia prelievo fino a pronuncia del Giudice, ovvero per mesi? Cosa si può fare preventivamente affinchè possa prelevare sul mio conto almeno la parte eccedente il 20%? L avvocato della finanziaria, se non gli pago la parcella (e non potrò farlo), potrebbe anche pignorarmi l’auto vecchia e le cose che ho in casa da mia madre dove sono costretto a vivere non avendo altra soluzione?

Il bonus Renzi e le detrazioni per figlio a carico non rientrano nel calcolo della busta paga al netto degli oneri fiscali. Nelle more dello sbocco, in caso di eventuale pignoramento del conto corrente potrà prelevare lo stipendio decurtato della quota pignorata recandosi direttamente in banca o aprendo nuovo rapporto di conto corrente (presso lo stesso o altro istituto) e comunicando tempestivamente le nuove coordinate IBAN al datore di lavoro. Nell’importo pignorato sono comprese anche le spese per l’avvocato del creditore. L’auto vecchia e i mobili usati non li pignorano.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.