Annapaola Ferri

Gli amministratori rispondono verso i creditori sociali per l’inosservanza degli obblighi inerenti alla conservazione dell’integrità del patrimonio sociale. L’azione può essere proposta dai creditori quando il patrimonio sociale risulta insufficiente al soddisfacimento dei loro crediti, ma rinunzia all’azione da parte della società non impedisce l’esercizio dell’azione da parte dei creditori sociali (articolo 2476 del codice civile).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.