Simone di Saintjust

Lei ha praticamente ricevuto una comunicazione di Decadenza dal Beneficio del Termine (DBT), per cui la banca ha risolto il contratto di prestito, le chiede di pagare il mutuo residuo in un’unica soluzione e, in caso di inadempimento, avvierà la procedura di espropriazione: non ci sono suggerimenti da dare, a questo punto, se non quello di vendere volontariamente la casa prima del pignoramento e saldare il debito, onde evitare una vendita coattiva all’asta.

Si può per questo (vendita volontaria del bene), caso mai la banca affrettasse i termini di espropriazione e vendita all’asta, procedere presentando un piano del consumatore secondo quanto previsto dalla legge 3/2012 per la composizione delle crisi da sovraindebitamento.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.