Ludmilla Karadzic

Si accetta tacitamente l’eredità pagando i debiti del defunto con i soldi ricadenti nella successione ereditaria oppure appropriandosi di beni che sono stati di proprietà del defunto.

Restituire beni che sono di proprietà della ASL, concessi solo in comodato al defunto, e che potrebbero essere utili ad altri, costituisce esclusivamente espressione di responsabile senso civico.

Per inciso, la restituzione potrebbe essere anche organizzata e portata a termine da un terzo non incluso fra i chiamati all’eredità, per puro spirito di volontariato e di solidarietà umana verso coloro che potrebbero utilizzare i presidi forniti al defunto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.