Tullio Solinas

Per i finanziamenti di microcredito concessi tramite garanzia prestata dai Fondi statali gestiti da Invitalia o da quelli regionali, la riscossione coattiva dei prestiti non rimborsati dai beneficiari è assolta tramite procedura di iscrizione a ruolo del debito, che, reso esecutivo, viene affidata ad Agenzia delle Entrate Riscossione.

Trattandosi di crediti cui risponde in prima battuta, come garante, la Pubblica Amministrazione, nessuno è legittimato a perfezionare un accordo dilazionato se non il concessionario della riscossione (secondo la normativa vigente), una volta emessa la cartella esattoriale.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.