Loredana Pavolini

Il creditore dovrebbe pagare quanto previsto dalla polizza per riscattare i beni del debitore dati in pegno e poi rivenderli all’asta: non credo si tratti di un’azione di recupero crediti particolarmente efficace. Tuttavia, se il valore dei beni è elevato e basso il costo di riscatto, questa può rappresentare una opzione da prendere in considerazione per il creditore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.