Chiara Nicolai

Di solito il creditore non pignora un veicolo usato (a meno che non si tratti di auto di pregio) con il rischio di dover anticipare le spese di procedura e non ottenere, dall’assegnazione del ricavato dalla vendita all’asta), il rimborso del credito vantato e delle spese giudiziali.

Tuttavia, alla domanda posta è necessario rispondere che il creditore ha facoltà di espropriare il veicolo usato del proprio debitore, anche se per un debito di modico valore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.