Giuseppe Pennuto

Il proprietario del veicolo (nella fattispecie il presidente della coop) sottoposto a fermo amministrativo che circola abusivamente con il veicolo stesso, o consente che altri vi circolino abusivamente, é punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro mille e 988 a euro 7 mila e 953, la sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente e la confisca del veicolo.

Chiunque circola con veicolo sottoposto a fermo amministrativo é soggetto al sequestro del veicolo, al ritiro del documento di circolazione nonché alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi (anche se si dichiara all’oscuro del provvedimento di fermo).

Per liberare la seconda automobile (la berlina) dal vincolo dal fermo amministrativo, tre sono le soluzioni realisticamente praticabili: vendere o rottamare la Station Wagon (SW), chiedere la rateizzazione della cartella esattoriale in base alla quale è stato iscritto fermo amministrativo sulla berlina, oppure disfarsi della berlina ex articolo 2756 del Codice civile (ritenzione del veicolo per crediti riconducibili a prestazioni e spese relative alla conservazione o al miglioramento del bene), come pubblicizzato qui.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.