Giuseppe Pennuto

Se il destinatario riceve il verbale di multa dopo novanta giorni dall’accertamento dell’infrazione, ma la Pubblica Amministrazione consegna il verbale all’ufficio postale, per la notifica, prima della scadenza dei novanta giorni, non si può eccepire la decadenza del potere di notifica del verbale, ai sensi dell’articolo 201 del codice della strada.

Infatti, per giurisprudenza ormai consolidata, gli effetti della notifica, per il notificante, si producono dal compimento delle formalità a lui imposte dalla legge. Ne deriva che quando, come in materia di notifica di verbali di accertamento di violazioni del codice della strada, sia espressamente prevista la notifica a mezzo posta, l’Amministrazione notificante adempie ai suoi obblighi con il regolare avvio della procedura di notifica a mezzo posta, così evitando ogni decadenza.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.