Giuseppe Pennuto

Il verbale è stato correttamente notificato: in differita oppure con contestazione immediata, lei ha comunque 30 giorni di tempo, dalla data di accertamento della violazione al Codice della strada, per adire il giudice di pace ed eccepire tutte le cause di nullità che ritiene valide riguardo la contestazione stessa.

In linea generale, la notifica di una sanzione amministrativa è viziata da nullità laddove non consente al sanzionato di conoscere le motivazione della sanzione comminatagli e gli impedisce di poterla contestare nel merito, nei termini (30 giorni) di legge, innanzi ad un giudice: quindi, nella fattispecie, mi sembra che la tutela del suo diritto di difesa e di impugnazione della sanzione non sia stata minimamente minorata dalla notifica avvenuta 10 minuti dopo l’accertamento della violazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.