Ludmilla Karadzic

Vi ringrazio per la cortese risposta, vi sottopongo il mio caso reale, non ho ancora richiesto l’ISEE, perché sono convinto, che il reddito di cittadinanza non mi venga accordato (spero di sbagliarmi)

Secondo i miei calcoli, ed aiutandomi con il simulatore del calcolo del’INPS, con i seguenti valori:
Numero dei componenti il nucleo familiare: 1
Valore complessivo ai fini IMU della casa di abitazione del nucleo: 40000 (di proprietà)
Valore complessivo del saldo o della giacenza media dei depositi e conti correnti bancari e postali del nucleo: 11000.
Somma dei redditi netti di tutti i componenti del nucleo: 1600.

Risultato ISEE ordinario simulato.

Indicatore della situazione reddituale simulata (ISRs): € 1.600,00
Indicatore della situazione patrimoniale simulata (ISPs): € 5.000,00
Indicatore della Situazione Economica simulata (ISEs): € 2.600,00
Valore della scala di equivalenza simulata: 1,00
ISEE ORDINARIO SIMULATO: € 2.600,00
– Valore complessivo del saldo o della giacenza media dei depositi e conti correnti bancari e postali del nucleo: 11000 euro: non mi accetteranno il reddito di cittadinanza perché supera il limite di €.6000? del reddito di cittadinanza, nucleo familiare 1 persona.

Premesso che il valore complessivo del saldo o della giacenza media dei depositi e conti correnti bancari e postali del nucleo familiare non costituisce reddito del nucleo familiare (in pratica reddito del nucleo familiare e valore del patrimonio mobiliare hanno nulla in comune), non le accetteranno l’istanza di accesso al beneficio del reddito di cittadinanza semplicemente perché l’articolo 2, comma 1, lettera (b), numero 3, del decreto legge 4/2019 stabilisce che per accedere al beneficio, il nucleo familiare formato da una sola persona deve detenere un valore del patrimonio mobiliare, come definito a fini ISEE, non superiore a una soglia di euro 6 mila.

Potrà riprovare a partire dal 16 gennaio 2020 se, fermi gli altri requisiti, riuscirà a portare sotto soglia il valore del patrimonio mobiliare detenuto nel corso del 2019.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.