Paolo Rastelli

La procedura fai da te non sembra dare la possibilità di correggere eventuali errori di duplicazione delle istanze, anche se, secondo logica, di due domande riferite allo stesso debitore ed agli stessi carichi esattoriali solo la seconda dovrebbe essere presa in considerazione.

Tuttavia, per evitare possibili complicazioni in fase di elaborazione delle domande, il suggerimento è quello di monitorare costantemente la situazione nei prossimi mesi oppure, meglio, recarsi presso uno sportello di Agenzia delle Entrate Riscossione per chiedere la materiale eliminazione della prima istanza di rottamazione ter, fornendo all’operatore il primo identificativo della pratica fornito dal sistema automatico di presa in carico.

Non ultimo, qualora risultasse problematico raggiungere uno sportello fisico di Agenzia delle Entrate Riscossione, potrebbe risultare efficace, allo scopo, contattare il numero unico 06 01 01 (contact center), raggiungibile sia da telefono fisso che da cellulare: l’operatore fornirà sicuramente informazioni più precise sull’iter della pratica.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.