Paolo Rastelli

Dal comma 193 legge 145/2018 La prima di tali rate, di ammontare pari al 30 per cento delle predette somme, scade il 30 novembre 2019; il restante 70 per cento e’ ripartito nelle rate successive, ciascuna di pari importo, scadenti il 28 febbraio, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre di ciascun anno a decorrere dal 2020.

Dalle FAQ di Agenzia delle Entrate Riscossione Il pagamento delle somme dovute dovr√† essere effettuato in un’unica soluzione entro il 30 novembre 2019, oppure in 17 rate (5 anni), di cui la prima entro il 30 novembre 2019 (30%) e le restanti 16, ciascuna di pari importo, il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre per i quattro anni successivi;.

Non rileviamo alcuna contraddizione. Inutile aggiungere che sono stati esaminati il testo della legge e le FAQ ufficiali e non informazioni acquisite navigando a caso nel WEB.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.