Giovanni Napoletano

L’estate è ormai alle porte e molti utenti sul web si dilettano a cercare una casa vacanze dove trascorrere momenti di relax con la propria famiglia: naturalmente, quando si procede a questo tipo di operazione è bene affidarsi a siti per affitto casa vacanze più conosciuti per evitare problemi.

Infatti, il fenomeno delle truffe nel mondo delle case vacanze sta crescendo sempre di più.

Si sente spesso di storie che iniziano con il contatto con il proprietario con tanto di prenotazione e versamento di caparra, mentre poi, quando si arriva a destinazione ricevere l’amara sorpresa di non trovare alcuna casa.

Nel frattempo il truffatore si è intascato il denaro che avevate inviato al momento della prenotazione ed è sparito.

Per difendersi dalle truffe online prima di tutto bisogna sapere riconoscerle.

Avete trovato una casa in affitto in un posto dove di solito i costi sono alti ad un prezzo notevolmente basso?

State attenti, non si tratta di opere benevoli ai tempi d’oggi.

Il consiglio è quello di diffidare sempre dagli affitti a costi esageratamente bassi.

Inoltre, è bene, in fase di prenotazione, utilizzare tutti quanti gli accorgimenti del caso e utilizzare il circuito internazionalmente riconosciuto di Paypal.

Infatti, una carta prepagata non è rintracciabile e sarà praticamente impossibile recuperare i soldi che avete versato.

Non affidatevi, poi, ai siti non ufficiali e domandate sempre tutte le info che servono quali cognome nome dell’inserzionista e ubicazione precisa delle case in affitto.

State molto attenti, di solito non si richiede mai il pagamento anticipato dell’intera cifra, ma si richiede invece un piccolo acconto di soldi per bloccare l’appartamento.

Seguendo questi piccoli accorgimenti citati riuscirete a prevenire le truffe.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.