Ornella De Bellis

Dichiarando entrambi all’anagrafe che siete legati da vincoli affettivi, potete essere inclusi nella stessa famiglia anagrafica (stato di famiglia) nel momento in cui perfezionerete la pratica di residenza presso il Comune in cui vi trasferite. Se la fidanzata, senza reddito, ha almeno 26 anni, farà parte del nucleo familiare ai fini ISEE formato da lei e della sua fidanzata.

Per quanto riguarda, invece, gli aspetti fiscali, sono fiscalmente a carico di un soggetto che effettua la dichiarazione 2019 dei redditi, il coniuge o i figli, purchè nel 2018 abbiano percepito un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

Quindi, per la fidanzata convivente il fidanzato non potrà fruire delle detrazioni fiscali per familiari a carico, nè delle detrazioni fiscali per le spese mediche eventualmente sostenute in favore della fidanzata. Dei benefici fiscali potranno continuare a fruire, ancora, i genitori della fidanzata.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.