Tullio Solinas

L’erogazione della NASpI viene sospeesa lin caso di rioccupazione con contratto di lavoro subordinato di durata non superiore a sei mesi, salvo che il beneficiario della prestazione non effettui la comunicazione del reddito annuo presunto, ai fini del cumulo, e sempre che il reddito sia inferiore a 8 mila euro.

Quando invece il disoccupato, pur rioccupandosi con contratto di lavoro subordinato di durata non superiore a sei mesi effettua la comunicazione all’INPS di reddito presunto e questo risulta inferiore agli ottomila euro, allora l’erogazione della NASpI prosegue in misura ridotta.

Sono ormai innumerevoli gliinterventi sul tema, a cui abbiamo già risposto qui e qui, solo per limitarci agli ultimi due.

Concludendo, nella fattispecie, se è stata effettuata la comunicazione di inizio attività ed è stato comunicato il reddito complessivo presunto che verrà percepito durante la rioccupazione occasionale, è normale che il pagamento (seppure in forma ridotta) sia stato completato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.