Piero Ciottoli

L’accesso al mutuo prima casa garantito da CONSAP è previsto anche per una famiglia monogenitoriale con figli minori: in particolare il mutuo può essere concesso a persona singola non coniugata, né convivente con l’altro genitore di nessuno dei propri figli minori con sé conviventi. In questo caso non è previsto il requisito di convivenza da almeno due anni.

Pertanto, il requisito minimo è quello di avere almeno un figlio minore riconosciuto e convivente, come peraltro risulta dalla domanda scaricabile qui.

Ne discende che la compagna ed il bambino possono effettuare trasferimento di residenza presso il padre del bambino e subito dopo il padre può presentare domanda di accesso al beneficio di garanzia come persona singola non coniugata convivente con figlio minore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.